Dietrofront dell’Inter: non riscatterà Pinamonti

Clamorosa decisione dei vertici nerazzurri descritta da Fcinternews.it: niente controriscatto a 20 milioni di euro, Preziosi resta a bocca asciutta e dovrà cercare acquirenti per l'attaccante

6989
Pinamonti Genoa
Pinamonti felice dopo il gol in Udinese Genoa (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Clamoroso dietrofront dell’Inter che ha deciso di non riprendere Pinamonti. Fcinternews.it descrive il cambio di decisione: in precedenza il Genoa aveva acquistato l’attaccante per 18 milioni, ma i nerazzurri non eserciteranno il promesso controriscatto a 20 milioni. Dunque il suo cartellino resterà di proprietà del Grifone, con il presidente che resta a bocca asciutta: «Perché il presidente Enrico Preziosi contava su questa operazione – si legge sul sito d’informazione nerazzurra – nata per necessità di bilancio un anno prima. Invecel’Inter ha comunicato che non eserciterà il proprio diritto e pertanto toccherà ai rossoblu trovare una nuova sistemazione per l’Arciere di Cles, che ad oggi non rientrerebbe nel progetto del nuovo allenatore Rolando Maran». il club rossoblù deve effettuare questa cessione poiché il contratto di Pinamonti prevede uno stipendio da 1,8 milioni a stagione, che ben al di sopra della media societaria. «Non si esclude che la stessa Inter possa aiutare Preziosi (piuttosto infastidito dal dietrofront) a trovare una nuova sistemazione per il ragazzo trentino» conclude Fcinternews.it.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.