Derby, la moviola della Gazzetta e del Corriere dello Sport: dubbi sul vantaggio della Sampdoria

L'azione nasce da una trattenuta di Tonelli su Pandev che fa cadere l'attaccante del Genoa

5405
Pandev Genoa
Goran Pandev (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dubbi sono sollevati dalle rubriche del Var della Gazzetta dello Sport e del Corriere dello Sport sul vantaggio della Sampdoria di Jankto. Secondo la “rosea” «l’azione parte con un recupero palla di Tonelli su Pandev viziato da una trattenuta molto al limite: La Penna non fischia e il Var Irrati non interviene». Nella ripresa si è ripetuta la stessa scena, ma stavolta l’arbitro ha concesso la punizione al Genoa. Il quotidiano sportivo romano descrive: «L’azione della rete dello 1-0 nasce da una trattenuta per una mano di Tonelli ai danni di Pandev, il giocatore rossoblù cade non in maniera naturale (indietro, poi in avanti), ma resta che quel contatto è stato valutato da La Penna non punibile (e per questo il Var Irrati ha supportato)».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.