De Vecchi davanti a Perin: dopo 101 anni resta il più giovane capitano rossoblu

Resiste il record del difensore rossoblù che neppure il portiere è riuscito a scalfire

72
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Perin “numero uno” ma non sempre. Il portierone rossoblù, ed in pectore tale anche in Nazionale in un prossimo futuro, per una volta ha dovuto cedere lo scettro del primato. Ma di quale primato? Quello del giocatore più giovane, nella storia del Grifone, ad aver indossato la fascia di capitano. Nel corso di questa stagione il ragazzo di Latina ha, sinora, onorato i gradi di capitano tre volte. In due occasioni, peraltro, la fascia l’ha indossata da titolare: in occasione della trasferta a Verona del 24 settembre (2-2 il risultato finale) e tra le mura amiche contro l’Empoli (una rete per parte al triplice fischio). Lo scorso due novembre, invece, durante Udinese-Genoa (vinta dai rossoblù per 4 a 2), Mattia Perin ha ottenuto le “tre stelle” dall’uscente capitan Luca Antonelli.

Il dubbio è sorto spontaneo: con ancora ventidue anni da compiere (le ventidue candeline sono state spente il 10 novembre) Mattia Perin in occasione di Verona-Genoa è stato o no il più giovane capitano del Genoa? Quantomeno nelle gare di Serie A, B e C disputate dal Vecchio Balordo.

Per dipanare il dubbio è stato interpellato il professore Stefano Massa, attento ed acuto osservatore delle cose genoane nonché pietra d’angolo della Fondazione Genoa. Il responso è chiaro e preciso: sino ad oggi il più imberbe capitano è Renzo De Vecchi. Il “Figlio di Dio”, infatti ha indossato la “pesante” fascia all’età di diciannove anni nel corso dell’incontro Genoa-Torino del 12 ottobre 1913, tra l’altro suo esordio ufficiale con la maglia rossoblù. Il terzino sinistro milanese lo si può vedere in una vecchia fotografia (messa in questo post) di quel match che lo ritrae con l’arbitro Nino Resegotti di Milano (che tra l’altro morì a Genova) e con il granata Heinrich Bachmann. «Nell’immagine – precisa Stefano Massai giocatori non indossano la “fascia” al braccio poiché sarà introdotta 36 anni dopo. De Vecchi fu insignito del ruolo al posto dello scozzese John Wylie, infortunato».

Perin, quindi, non è il più giovane giocatore del Genoa (prima squadra) ad aver avuto i gradi di capitano ma ci è andato vicino. Almeno in una cosa, però, Renzo De Vecchi e Mattia Perin vanno a braccetto: il pari in occasione della loro prima volta.

Alfonso Magno

RIPRODUZIONE DELL’ARTICOLO CONSENTITA SOLO PER ESTRATTO PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE: WWW.PIANETAGENOA1893.NET

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.