Dazn-Sky, il nuovo casus belli è la visione in contemporanea

La guerra fredda tra broadcaster continua a danno dei tifosi abbonati

2752
Serie A Pallone Sky Dazn Super Green Pass
Il pallone invernale della Serie A 2021-2022

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La guerra fredda tra Dazn e Sky che si sta condumando a danno dei tifosi abbonati continua su un nuovo terreno di battaglia con un botta e risposta avvenuto nelle ultime ventiquattro ore. Per contrastare la pirateria e altre diffuse pratiche di frode dei consumatori Dazn ha, infatti, eliminato la possibilità della visione in contemporanea di un evento/partita su più dispositivi in contemporanea: la restrizione, che compoterebbe la sottoscrizione di nuovi abbonamenti, dovrebbe entrare in vigore da metà dicembre, poco prima della sosta di Natale della Serie A.

La rispota di Sky, che ha perso l’asta dei diritti tv della Serie A per il triennio 2021-2024, non si è fatta attendere lanciando una serie di modifiche all’applicazione Sky Go indicate nel seguente comunicato ufficiale: ​«Da oggi, con l’app Sky Go, tutte le funzioni di Sky Go Plus diventano incluse nell’abbonamento.. Tutti gli abbonati Sky potranno usare la funzione Download & Play, oltre al Restart, Pausa e Replay, per far ripartire un programma live dall’inizio, metterlo in pausa o rivedere una scena o un’azione di gioco tutte le volte che si vuole. In aggiunta, tutti gli abbonati potranno associare fino a 4 dispositivi, e modificarli in piena libertà direttamente dall’app Sky Go».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.