Criscito: «Voto dieci a Nicola, trasmette una forza incredibile»

«Futuro da direttore sportivo? No, c'è già Cassano» scherza il capitano del Genoa

787
Nicola Criscito Genoa
Mister Nicola e il "cinque" a Criscito (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Domenico Criscito è intervenuto su Instagram con Antonio Nocerino. Il voto del capitano a Davide Nicola: «Dieci. Non lo conoscevo di persona, è uno spettacolo. Ha una forza incredibile e ce la trasmette. Mister Nicola non ci molla, ci manda di continuo i video delle fasi e delle situazioni di gioco. I dettagli fanno la differenza: puoi vincere o perdere una partita per un calcio d’angolo». Un passaggio su Thiago Motta: «Non aveva gli uomini giusti: il suo calcio non è da salvezza a stagione in corso. Deve lavorare con la squadra fin dall’inizio».

Criscito parla anche del suo futuro: «Ho ancora tre anni di contratto con il Genoa. Sono felice di essere tornato nella mia Genova. Un domani mi piacerebbe fare l’allenatore delle giovanili. Direttore sportivo? No, già c’è Cassano… scherzi a parte, Antonio ha tanto occhio per questo mestiere».

«Prima della mia esperienza in Russia avevo la possibilità di tornare al Napoli. È sempre emozionante giocare al San Paolo» prosegue il capitano del Genoa.

«Un tempo in Serie A c’era più qualità, oggi è fondamentale l’aspetto fisico: prima calciatori come Pato e Borriello faticavano a giocare nel Milan. Anche adesso ci sono ottimi calciatori ma prima era diverso. In questa stagione mi ha colpito la fame agonistica di Ibrahimovic e Barella» chiosa Criscito

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.