Criscito da impazzire! Il Genoa ribalta la Lazio

Tre punti per la squadra di Prandelli che rimonta i biancocelesti all'ultimo minuto di recupero

1812
Criscito
Domenico Criscito (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa ribalta l’iniziale vantaggio di Badelj con le reti di Sanabria e Criscito. Straordinaria esecuzione del capitano del Genoa che scoppia di gioia sotto la Nord e poi bacia la maglia rossoblù. Grifone a 28 punti in classifica.

Primo tempo – La partita si sblocca al 30′ quando Rolon intercetta la deviazione di Acerbi e impegna Strakosha con un bellissimo intervento. I biancocelesti rispondono un minuto dopo con l’inserimento di Romulo che, liberissimo, prova di testa ma impatta con la spalla. Al 34′ il Genoa ha un’altra chance per passare in vantaggio ma Strakosha salva di piede sul destro di Sanabria. La Lazio cresce e trova il gol al 44′, dopo due azioni viziate da fuorigioco attribuiti a Correa e Marusic: Immobile libera il tiro di Badelj che dentro l’area di rigore non sbaglia e dedica la rete a Davide Astori.

Secondo tempo – Al 52′ la Lazio a sfiora il 2-0 con Joaquin Correa: il destro del Tucu è deviato da un prodigioso intervento in estensione bassa di Andrei Radu. Poi i biancocelesti colpiscono la traversa con Badelj: è il quindicesimo “legno” a favore del Grifone. La squadra di Prandelli ottiene il meritato 1-1 al 75′ quando Lucas Leiva spara addosso a Sanabria la palla che termina in rete. Per la Lega è gol del paraguagio. Il Genoa è trasformato con l’ingresso in campo di Pandev e Bessa: quest’ultimo sfiora il clamoroso vantaggio al 78′ con un avvitamento di testa che termina di poco alto sopra la traversa. Finale di marca rossoblù: all’84’ Lulic devia il tiro di Pandev diretto verso Sanabria, poi Biraschi un minuto dopo tenta la botta da fuori ma non inquadra la porta.

GENOA-LAZIO 2-1 (0-1)
Marcatori: 44′ Badelj (L), 75′ Sanabria (G), 90’+4 Criscito (G).
Genoa (4-3-3): A. Radu; Biraschi (88′ Pereira), Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Rolon, Radovanovic (56′ Pandev); Lazovic (45′ Bessa), Sanabria, Kouamé. All. Prandelli A disposizione: Jandrei, Marchetti, Dalmonte, Günter, Lakicevic, Pezzella, Veloso.
Lazio (3-5-2): Strakosha; Patric, Acerbi, S. Radu (72′ Jordao); Marusic, Romulo (64′ Leiva), Badelj, Cataldi, Lulic; Immobile (55′ Caicedo), Correa. All. S. Inzaghi A disposizione: Guerrieri, Proto, Calai, Neto.
Arbitro:
Luca Banti (Livorno).
Ammonizioni: 69′ Patric (L), 79′ Romero (G), 90′ Badelj (L), 90’+1 Pandev (G), 90’+4 Criscito (G).
Tiri in porta: 6-6
Calci d’angolo: 7-3
Possesso palla:
44%-56%
Note: 1′ e 5′ di recupero; 63′ traversa di Badelj (L); 1.932 paganti per 40.484 €, 18.004 abbonati quota gara 177.837 €.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.