Crescenzo Cecere annuncia l’addio di Radu: «Mancanza di rispetto, non ha alcun senso restare al Genoa»

L'agente del portiere rossoblù a TMW: «Nicola ha deciso che Perin è il titolare del Genoa, quindi il ragazzo continuerà a fare il suo percorso di crescita altrove»

14625
Radu Genoa
Ionut Radu (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Siamo delusi dal Genoa che ha fatto i suoi interessi non rispettando il lavoro e l’operato del ragazzo che l’anno scorso ha disputato una grandissima stagione portando i punti vitali per la salvezza e anche quest’anno è stato determinante in tante partite». Crescenzo Cecere, agente di Ionut Radu, ha spiegato ai microfoni di Tuttomercatoweb.com la situazione del suo assistito dopo l’arrivo di Mattia Perin al Genoa.

RISPETTO – «La posizione di classifica del Genoa non dipende certo da Radu, per vincere le partite bisogna fare gol. Rispettiamo la scelta del Genoa, ma il modo in cui è stata fatta è una mancanza di rispetto verso il giocatore. Ci sono stati cinque allenatori, tutti hanno promosso Radu. Nicola ha deciso che Perin è il titolare del Genoa, quindi il ragazzo continuerà a fare il suo percorso di crescita altrove».

INTER – «Ci stanno contattando diverse società in Italia e all’estero perché Radu è uno dei portieri più forti del panorama internazionale sul mercato in questa sessione, ma abbiamo sposato il progetto Inter e la stessa società non ha intenzione di privarsi di Radu. La cosa più giusta oggi è tornare in nerazzurro, non ha alcun senso restare al Genoa».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.