Costa (Sottosegretario alla Salute): «Il pubblico negli stadi? Ora la priorità è correre sul piano vaccinale»

L'esponente del Governo: «Ciò vorrebbe dire tornare alla vita normale e dunque poter tornare dentro gli stadi, gli impianti e le palestre»

651
La Gradinata Nord (Foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Il pubblico negli stadi? In questo momento la priorità è correre sul piano vaccinale». Andrea Costa, Sottosegretario al Ministero della Salute, ha spiegato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, la posizione del Governo Draghi sull’ipotesi di riaprire le porte ai tifosi. «Ciò vorrebbe dire tornare alla vita normale – ha proseguito – e dunque poter tornare dentro gli stadi, gli impianti e le palestre. Bisognerà condividere un metodo per l’ingresso nello stadio: vaccini, tamponi, prima dell’ingresso. Si può ipotizzare diverse soluzioni. Vedremo, l’importante è che sia un progetto condiviso».

Costa ha anche dato un parere da tifoso: «Da spezzino, spero che Italiano possa restare dove si trova adesso. Sta dimostrando le sue qualità, i risultati sono dalla sua parte. Poi starà a lui decidere. Io spero che resti. Da milanista, spero di poter tornare in Champions e che possa tornare a vincere esprimendo buon calcio».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.