Corriere dello Sport, si raffredda Lisandro Lopez

Il difensore argentino, tornato al Benfica dopo il prestito all'Inter, ha chiarito come per il momento voglia solo parlare col tecnico dei lusitani Rui Vitoria

341
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Il bilancio non è positivo – riferito al suo primo assaggio d’Italia, sei mesi tiepidi all’Inter – Spalletti mi vedeva come un gradino sotto gli altri due miei compagni e quindi ho giocato troppo poco”. Lisandro Lopez è stato schietto, ieri, ai microfoni del popolare quotidiano sportivo portoghese O Jogo. Certamente la sua esperienza in nerazzurro non ha soddisfatto il calciatore, ma ciononostante si è parlato comunque di un Genoa interessato a scritturare il 28enne argentino.

Ma il diretto interessato, stando a parole riprese stamani dal Corriere dello Sport, sarebbe di tutt’altro avviso e dunque avrebbe smentito per il momento la possibile destinazione genoana. “Ho un contratto fino al 2021 col Benfica – le sue parole – il mio primo pensiero è andare a Lisbona e parlare con l’allenatore Rui Vitoria. Voglio capire se conterà o meno su di me, altrimenti valuterò altre offerte”. Chiaro, Lisandro, anche se nulla è precluso. Qualora Perinetti dovesse infatti far partire l’assalto all’ex difensore centrale di Arsenal de Sarandí e Getafe, la pista potrebbe improvvisamente riaprirsi e magari Lopez diventerebbe il terzo affare recente della tratta Lisbona-Genova, dopo Adel Taarabt e Pedro Pereira.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.