Corriere dello Sport, l’Inter ringrazia il Genoa per le plusvalenze

Le cessioni di Valietti e Radu

2222
Valietti
Federico Valietti (Foto sito ufficiale Inter)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Un mese fa sembrava un traguardo lontanissimo, sentenzia l’edizione odierna del Corriere dello Sport, mentre oggi è una solida realtà. I 45 milioni di plusvalenze che l’Inter doveva per forza di cose reperire ora sono in cascina, merito di una gestione pressoché perfetta da parte del cfoo Gardini, del ds Ausilio e del suo vice Baccin in relazione al patrimonio presente in Primavera. Un capitale smobilitato, per il momento, anche se il club nerazzurro ha saldamente le mani sui vari diritti di recompra dei vari giovani spediti in prestito in giro per l’Italia. Così, per la stagione 2019/20, la società meneghina sarà fuori dal settlement agreement firmato da Erick Thohir e anche la compilazione della lista impiegabile nelle competizioni europee non sarà più un problema.

Il quotidiano romani celebra dunque un successo griffato pure dal Genoa, che insieme a Roma e Atalanta ha aiutato molto l’Inter acquistando giovani. In Liguria sono dunque approdati il portiere Andrei Radu e il difensore Federico Valietti, entrambi per una cifra di 12,5 milioni, plusvalenza praticamente totale cui vanno sommati i prestiti di Eddy Salcedo e Serpe.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.