CORRIERE DELLO SPORT – Zigoni: «Io, Best e Vendrame, irripetibili»

L'attaccante mito degli anni 60-70, ex anche del Genoa, spiega: «Sono andato ai funerali di Bruno Nicolè. L'unico calciatore ero io»

1544
Zigoni
Gianfranco Zigoni, suo il primo gol del Genoa al Cagliari in serie A

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il calcio di allora «Non esiste più». Lo spiega oggi Gianfranco Zigoni, 76 anni, in un’intervista al Corriere dello Sport. L’ex di Genoa, Juventus e Verona aggiunge: «Uno come me, George Best o Ezio Vendrame oggi non sarebbero possibili». L’attaccante mito degli anni 60-70 racconta un episodio triste: «Sono andato ai funerali di Bruno Nicolè. C’ero solo io di ex calciatore».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.