CORRIERE DELLO SPORT – No di Mihajlovic a Kouamé e Defrel, il tecnico vuole Destro

L'allenatore del Bologna non ha voluto aggravare il club con una spesa per un altro attaccante e ha voluto rassicurazioni dal suo centravanti

2335
Kouamé a Neustift (Foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Una telefonata allunga la vita, affermava un celebre spot degli anni ’90: ma a volte può cambiare i destini dei giocatori nel calciomercato. Il Corriere dello Sport racconta stamane di un retroscena sul settore offensivo del Bologna: Sabatini e Bigon hanno spiegato a Mihajlovic di non poter concludere l’acquisto di Inglese dal Napoli e avrebbero potuto prendere in alternativa Kouamé dal Genoa e Defrel dalla Roma. Il tecnico avrebbe detto di no ai due dirigenti e ha preso il telefonino per fissare un incontro con Destro, in vacanza in Sardegna con la moglie: in quell’occasione ha ricevuto rassicurazioni dal centravanti per il suo impegno nel prossimo campionato. E dunque Kouamé e Defrel resteranno dove sono.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.