Corriere dello Sport, Marcolin: «L’avrei abbracciato tutto»

L'ex Genoa ha perso suo papà Giancarlo a causa del coronavirus: «Brescia? La situazione è peggiore di Bergamo»

2174
Marcolin
Dario Marcolin

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dario Marcolin ha perso suo papà Giancarlo a causa del coronavirus. «Un peggioramento irreversibile in meno di quindici giorni. Era un omone di centocinquanta chili, soffriva di ipertensione e la malattia ha trovato terreno fertile» spiega al Corriere dello Sport.

«L’avrei abbracciato, purtroppo non riusciremo a fargli i funerali perché la realtà di Brescia è peggio di Bergamo. Le strade sono deserte, passano solo le ambulanze. É importante che se ne parli. Ringrazio il mondo del calcio e della tv che mi ha tributato grande affetto» aggiunge l’ex Genoa.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.