CORRIERE DELLO SPORT – Juventus-Inter, allo studio il rinvio di 24 ore ma la riapertura degli stadi resta in dubbio

Anche il Milan ha chiesto lo spostamento del match di domenica, ma il Genoa non è favorevole

788
Spadafora Serie A
Vincenzo Spadafora, ministro per lo Sport (foto dal suo profilo Facebook)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il rebus dei match a porte chiuse sembra al momento di non facile soluzione. Nelle ultime ore si sta pensando di spostare a lunedì Juventus-Inter: anche il Milan avrebbe chiesto il posticipo del match con il Genoa, spiega il Corriere dello Sport oggi in edicola. Bianconeri e rossoneri vorrebbero giocare con i propri tifosi sugli spalti, visto che proprio lunedì non dovrebbe più essere valido l’obbligo governativo delle porte chiuse negli stadi nelle regioni colpite dal Coronavirus. Sarebbe inoltre stata scartata l’ipotesi di trasmettere il derby d’Italia in chiaro. Il quotidiano sportivo sottolinea che il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha anche parlato della possibilità, ma non della certezza, di riaprire gli impianti a partire da lunedì. Il posticipo di Juve-Inter creerebbe però problemi alla Rai, che trasmetterà mercoledì la semifinale ritorno di Coppa Italia Juventus-Milan: il match potrebbe essere spostato a giovedì, ma in quel giorno è previsto l’altro incontro tra Napoli e Inter. Tornando a Milan-Genoa, i rossoblù non sono favorevoli a giocare al lunedì. Intanto, la Lega serie A sta lavorando per aprire le tribune stampa ai giornalisti e non soltanto alle tv.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.