Corriere della Sera – Mastella, Var e haters. Partono le querele di Mario Mazzoleni

Il fratello dell'arbitro querela anche Mastella, sindaco di Benevento

1916
Mazzoleni
Paolo Silvio Mazzoleni (Foto Gabriele Maltinti/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo i fatti di Benevento-Cagliari, nella specie il rigore su Viola concesso da Doveri e poi cancellato in sala Var dopo la chiamata di Mazzoleni, l’edizione di Bergamo del Corriere della Sera riporta che Mario Mazzoleni, fratello dell’arbitro, ha querelato una serie di persone e testate giornalistiche che hanno leso l’immagine e la reputazione della famiglia. Tra queste figura anche Clemente Mastella, sindaco di Benevento, che si scagliò contro il varista Mazzoleni, fino a presentare un’interrogazione parlamentare attraverso la moglie senatrice Sandra Lonardo (secondo la loro versione Mario, gallerista d’arte, avrebbe interessi con Cellino, ex proprietario del Cagliari, fino ad avergli venduto una statua presente oggi nella sede del club sardo): «Mazzoleni è recidivo, a Napoli, in maniera diversa, ha favorito lo stesso Cagliari a discapito nostro».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.