Correva l’anno 2006: il Genoa vince a Monza nell’andata dei playoff

Il racconto di Massimo Prati di quella sfida in C1 che ricorda anche una partita di qualche anno prima con i brianzoli: i rossoblù vinsero 2-0 al Brianteo con gol di Zaniolo e Iliev

1666

Correva l’anno 2006: il Genoa vinse a Monza 2-0 nell’andata dei playoff di C1 e staccò mezzo biglietto per la promozione in serie B. Ecco il racconto di Massimo Prati che ricorda anche una partita di qualche anno prima con i brianzoli.
I RACCONTI DEL GRIFO.
11 giugno 2006. Monza-Genoa per i playoff.
Un mio ricordo di quella giornata che si mischia con un Monza-Genoa ben più lontano nel tempo.
“Non conosco bene i genoani di Serra Riccò. Ma, grazie ad alcuni amici comuni (Luca, David, Marco, Alessio) mi capitò di andare con loro a Monza, in una trasferta per i play-off. E quella è stata una delle trasferte più divertenti della mia vita. Già nel viaggio di andata, l’atmosfera era di allegria e spensieratezza ed anch’io ero abbastanza ottimista.
Per i tifosi, le cabale sono sempre importanti. E di Monza ricordavo uno dei gol più astrusi nella storia universale del calcio. Stagione 80-81: Genoa in trasferta in Brianza. La partita si trascina per circa cinquanta minuti. Ad un certo punto, dagli spalti qualcuno con un fischietto lancia un fischio deciso. Sul terreno di gioco, tutti si fermano pensando ad un intervento arbitrale. Invece Roberto Russo, che aveva capito tutto, non si ferma e segna la prima marcatura.
In realtà forse lo stesso Roberto Russo non aveva proprio capito tutto, perché per un momento anche lui sembrò non continuare l’azione, ma alla fine decise comunque d’indirizzare il pallone verso la porta avversaria, e fu uno a zero. Poi, verso la fine, ci sarà anche il raddoppio di Caneo: Monza-Genoa due a zero per noi.
Con un precedente così (pensavo nel viaggio di andata) non potevamo di certo perdere: gli spiriti rossoblù avrebbero accompagnato il nostro viaggio.
Ed in effetti, non ci fu sconfitta. Anzi, a essere precisi vincemmo con lo stesso identico risultato di molti anni prima, cioè per due a zero, con reti di Zaniolo e di Iliev.
Il tabellino della partita.
MONZA: Carrara, Campi, Perico, Espinal (28′ st Guidone), Dos Santos Pinto, Zaffaroni, Coti, Menassi (16′ st Magrin), Egbedi, Bertolini, Pontarollo (22′ st Tricarico) [All. Sonzogni, Ardigo, Capocchiano, Brambilla, Melani]
GENOA: Scarpi, Ambrogioni, De Vezze, Lamacchi, Stellini, Baldini, Rossi (45′ st Rivaldo), Mamede, Zaniolo (14′ st Grabbi), Moretti, Iliev (32′ st Botta) [All. Vavassori, Barasso, Bacis, Grando, Caccia]
ARBITRO: Orsato Di Schio
MARCATORI: 9′ st Zaniolo, 22′ st Iliev
AMMONITI: Dos Santos Pinto, Magrin (M); Ambrogioni, Stellini, Baldini, Mamede (G)”.
Massimo Prati
“I Racconti del Grifo. Quando parlare del Genoa è come parlare di Genova “, Nuova Editrice Genovese, 2017.
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.