Correva l’anno 1933: una tripletta di Esposto abbatte la Juventus e il Genoa trionfa

L'attaccante argentino fu il mattatore della gara

297

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Correva l’anno 1933, era il 18 giugno: il Genoa superò per 3 a 2 la Juventus nell’ultima giornata di campionato. Mattatore della giornata fu l’argentino Juan Esposto, autore di una tripletta. Esposto argentino era arrivato dall’Huracan su indicazione di Stabile. Con la casacca del Genoa 122 presenze e 30 gol.

18 Giugno 1933 Genova – Luigi Ferraris

GENOVA – JUVENTUS 3 – 2

Reti: 04′ Esposto, 05′ Cesarini, 22′ e 51′ Esposto, 84′ Rosetta.

GENOA: Bacigalupo, Gilardoni, Pratto, Frisoni, Godigna, Orlandini, Patri, Esposto, Casanova, Mazzoni, Ferrari II. Allenatore: Karl Rumbold.

JUVENTUS: Combi, Rosetta, Caligaris, Genta, Varglien I, Varglien II, Munerati, Cesarini, Vecchina, Imberti, Ferrero. all: Carcano. Arbitro: Scorzoni di Bologna.

Tratto da “Accadde domani… Un anno con il Genoa” di Aldo Padovano – Editore De Ferrari

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.