Correva l’anno 1922: il Genoa seppellì il Padova sotto un diluvio di gol

Il Grifone rifilò ben 7 reti 98 anni fa ai veneti, dopo il pareggio col Savona e la sconfitta con il Casale

547
Bergamino I, a destra, con De Vecchi (Foto La Stampa Sportiva - A.20 (1921) n.12, marzo - page 5 da Wikipedia)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Correva l’anno 1922, era il 9 aprile: il Genoa sconfisse a Marassi il Padova per 7-1. Dopo il pareggio con il Savona e la sconfitta con il Casale, il Genoa esce ufficialmente dalla crisi. Eroe della giornata è l’attaccante Bergamino I che realizza un poker di reti. Genova – Marassi Campo Genoa

GENOA – PADOVA 7 – 1 (2 – 0)

Reti: 11′ Bergamino I, 44′ Aycard, 60′, 63′ e 71′ Bergamino I, 80′ Conti, 84′ e 89′ Sardi

GENOA: De Prà, Morchio, De Vecchi, Barbieri, Burlando, Leale, De Marchi, Aycard, Sardi, Bergamino I, Mariani. Allenatore: Garbutt.

PADOVA: Paglianti, Modulo, Francesconi, Danieli, Fagiuoli, Fayenz, Conti, Barzan, Busini III, Monti II, Girani. Arbitro: Armano di Torino.

Tratto da “Accadde domani…Un anno con il Genoa” di Aldo Padovano – Editore De Ferrari

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.