Correva l’anno 1899: Italia-Svizzera, l’amichevole in cui si incontrarono i padri fondatori del calcio

Massimo Prati racconta che quel 30 aprile di 120 anni fa giocarono a Torino James Spensley e Edoardo Pasteur (Genoa), Edoardo Bosio (Torino), Herbert Kilpin (Milan), François Dégerine (Servette) e Joan Hans Gamper (Barcellona)

1097
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Ed è quindi suggestivo pensare che, nell’ambito di quella singola partita, giocata a Torino nel 1899, si incontrarono figure centrali nella storia del Genoa (Edoardo Pasteur e James Spensley), del Milan (Herbert Kilpin), di Torino (Edoardo Bosio), del Servette di Ginevra (François Dégerine) e del Barcellona (Joan Hans Gamper). Insomma, per certi aspetti, fu un vero e proprio consesso europeo di iniziatori del calcio. E forse non è casuale che a pochi mesi da quella partita furono fondati il Barcellona (novembre 1899), il Milan (dicembre 1899), nacque la Sezione Calcio del Servette di Ginevra (gennaio del 1900) e, sempre nel 1900, ci fu la fusione tra Internazionale Torino e F.C. Torinese, squadra, quest’ultima, che sei anni dopo avrebbe contribuito alla nascita del Torino. Forse, in qualche modo, quell’incontro di grandi personalità del mondo del calcio, allora emergente, che ebbe luogo nella capitale sabauda, funzionò da catalizzatore di forze fino ad allora inespresse.


Il mio amato Genoa, invece, esisteva già da sei anni ed aveva già vinto anche un paio di titoli.

Massimo Prati

*******

Massimo Prati. Laureato alla Facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Genova, con il massimo dei voti, discutendo la tesi Rivoluzione Inglese Paradigma della Modernità . Specializzazione in Comunicazione Sociale e Interculturale. Studi Post-Laurea nel 2005, in Linguistica, all’Università di Ginevra, nell’ambito del Diplôme d’Etudes Approfondies e, nel 2017, al Saint Claire’s College di Oxford. Vive in Svizzera dal 2004. Formatore all’Istituto Supercomm di Ginevra, e insegnante all’Aiglon College di Villars sur Ollon. Autore di un racconto, Nella Tana del Nemico, inserito in Sotto il Segno del Grifone, Fratelli Frilli 2004; della raccolta “I Racconti del Grifo”, Nuova Editrice Genovese 2017; e del libro “Gli Svizzeri Pionieri del Football Italiano”, Urbone Publishing 2019. Ha scritto anche numerosi articoli, di carattere sportivo, storico o culturale, pubblicati su differenti blog, siti, riviste e giornali.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.