Coronavirus, Speranza: «Misure restrittive prorogate fino al 13 aprile»

Il ministro della Salute: «Voglio ribadire un concetto espresso dalla comunità scientifica: attenzione a non commettere errori adesso, attenzione ai facili ottimismi»

314
Roberto Speranza, ministro della Salute (Foto Protezione Civile, da Wikipedia)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Misure prorogate fino al 13 aprile». Lo ha affermato il ministro della Salute Roberto Speranza nel corso di un’informativa al Senato. Secondo Speranza il Governo ha deciso di «prorogare fino al 13 aprile tutte le misure di limitazione alle attività e agli spostamenti individuali finora adottate». Ha però voluto affermare: «Voglio ribadire un concetto espresso dalla comunità scientifica: attenzione a non commettere errori adesso, attenzione ai facili ottimismi». L’eventuale riapertura sarà «graduale e prudente», e spiega al riguardo: «Dobbiamo programmare il domani. Lo stiamo già facendo. Ma sbagliare i tempi o anticipare alcune mosse significherebbe pregiudicare il lavoro fatto». Speranza conclude: «Sarà il vaccino l’arma che ci consentirà di sconfiggere definitivamente il Covid-19. In questa partita l’Italia c’è».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.