Coronavirus, Donelli: «Non ci volevano doti divinatorie per prevedere il primo positivo in serie A»

Il celebre giornalista e tifoso genoano aveva preannunciato i rischi dell'epidemia nella serie A in un editoriale su QN di sabato scorso

322

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Non ci volevano doti divinatorie per prevederlo». Massimo Donelli ha così commentato su Twitter la notizia della positività al Coronavirus di Rugani, difensore della Juventus. Il celebre giornalista e tifoso genoano aveva preannunciato i rischi dell’epidemia nella serie A in un editoriale su QN di sabato scorso.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.