Claudio Onofri: «Il Genoa m’è piaciuto tanto, carattere e ottima preparazione contro la Roma»

L'ex bandiera rossoblù: «Rimontare 3 volte all'Olimpico con quelli lì non era facile per niente, ma la cosa più bella è che dopo il 3 a 3 la squadra ha tentato di vincere»

3259
Radovanovic Lerager Criscito
Radovanovic, Lerager, Schone e Criscito durante Roma-Genoa (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«C’è ancora un sacco da fare, molto ancora da lavorare e il mio amico Mr. Aurelio lo sa eccome…». Claudio Onofri ha espresso su Facebook una sua opinione lusinghiera sul Genoa che ha pareggiato 3-3 contro la Roma. «Ma che ve devo di’ a me il Genoa m’è piaciuto tanto, carattere, voglia di giocare, ottima preparazione della gara – prosegue l’ex capitano rossoblù – contro una squadra che gioca un calcio modernissimo e con buoni giocatori (Dzeko, Under, Zaniolo, Kolarov, Florenzi, ecc.)».

Onofri spiega quale potrebbe essere il punto di forza del Grifone che potrebbe costituire il punto di svolta della gestione Andreazzoli: «E rimontare 3 volte all’Olimpico con quelli lì non era facile per niente, ma la cosa più bella è che dopo il 3 a 3, pur rischiando alla fine anche per un po’ di stanchezza, si vedeva che la squadra voleva tentare anche di vincerla». Onofri conclude: «Questa è mentalità sana, vincente…e il gol del pareggio finale azione da incorniciare!!! p.s l’avrei detto anche se perdevi 4 a 3….giurin giurello».

Claudio Onofri (Foto Telenord)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.