Capozucca: «Milito l’acquisto più importante della mia carriera»

«E pensare che era tutto fatto per portarlo alla Ternana» spiega l'ex direttore

880
Capozucca
Stefano Capozucca ex ds Cagliari e Genoa (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Viaggio nella memoria genoana di Stefano Capozucca, uno dei più bravi dirigenti mai passati da Villa Rostan: «L’acquisto più importante della mia carriera è stato Diego Milito, un giocatore straordinario e dalle grandi qualità umane e temperamento. E pensare che era tutto fatto per portarlo alla Ternana dove al tempo ero dirigente… A dicembre mi accordai con il Genoa e così dirottai, in maniera un po’ scorretta, il Principe verso Genova».

Poi l’ascesa, i tanti gol, la retrocessione per illecito sportivo e il Saragozza: «Per tornare al Genoa rifiutò il Tottenham – spiega Capozucca a tuttomercatoweb.com – con noi fece un campionato straordinario».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.