Canovi: “Callegari e il Genoa: promessi sposi”

L'agente di Callegari ha parlato ai microfoni di Primocanale presentando il neo acquisto del Genoa. "Ricorda Di Biagio: ha geometrie e senso tattico: perfetto per la Serie A".

398
Lorenzo Callegari (Foto Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Alessandro Canovi, agente tra gli altri di Thiago Motta, ha parlato ai microfoni di Gradinata Nord su Primocanale presentando il suo assistito  e neo acquisto del Genoa Lorenzo Callegari. “Finalmente dopo un anno e mezzo di trattativa si è realizzato il trasferimento. Nel Psg ha fatto solo amichevoli per due anni, anche di ottimo livello giocando contro Real e Juventus. Con quei centrocampisti tra le fila dei parigini  è difficile affermarsi. Sono convinto abbia le qualità per esprimersi nel campionato italiano, ha tutte le potenzialità per affermarsi. Ha geometria e senso tattico: ricorda Di Biagio, non ha l’esplosività di Verratti. Zenit, Palermo-questo inverno- lo hanno cercato: ma lui voleva solo il Genoa. Mancini rimase folgorato da lui quando lo vide in amichevole contro la sua Inter e voleva portarlo allo Zenit.  Anche diverse squadre spagnole e inglesi lo hanno chiesto. Giocare con Bertolacci? I bravi giocatori giocano sempre insieme, ma non mettiamo troppa pressione al ragazzo ha solo 20 anni. Motta è stata una bellissima operazione conclusa con il Genoa. Thiago parla sempre del Genoa: c’è sempre un riferimento alla tifoseria. Quell’anno il Genoa ha fatto un calcio viste poche altre volte. Ai primi di luglio Callegari sarà qui”.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.