Campionato ai raggi X: le sei stagioni con Gasp in panchina

Sei stagioni chiuse alla guida del Genoa in Serie A, un esonero, un subentro ed un campionato in Serie B: è il ruolino di marcia di Gian Piero Gasperini a braccetto dei rossoblù. Con il tecnico di Grugliasco, in massima serie il Grifone, tranne un quattordicesimo posto, ha “racimolato” un undicesimo piazzamento, un nono posto, […]

15
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Sei stagioni chiuse alla guida del Genoa in Serie A, un esonero, un subentro ed un campionato in Serie B: è il ruolino di marcia di Gian Piero Gasperini a braccetto dei rossoblù. Con il tecnico di Grugliasco, in massima serie il Grifone, tranne un quattordicesimo posto, ha “racimolato” un undicesimo piazzamento, un nono posto, una sesta piazza (che valse – per finta – l’accesso alle competizioni europee) ed il quinto posto del 2008/09, miglior performance gasperiniana.

Con Davide Ballardini, subentrato a Gasperini nella stagione 2010/11, il Genoa terminò decimo, mentre nel Ballardini II (2012/13) il Grifone si salvò all’ultimo finendo diciassettesimo, così come nella stagione 2011/12 con Luigi De Canio alla guida tecnica.

Tirando le somme, con Gasperini posizioni di classifica dignitose anche se in qualche stagione non hanno appagato i palati fini della tifoseria mentre, a onor del vero, due campionati sono terminati al di là delle più rosee previsioni.

Tre stagioni di Serie A per il Gasperini I, altrettante (ad oggi) per il Gasperini II. Chissà se è il caso, citando Hollywood… di dire “to be continued”.

Alfonso Magno

RIPRODUZIONE DELL’ARTICOLO CONSENTITA SOLO PER ESTRATTO PREVIA CITAZIONE DELLA FONTE: WWW.PIANETAGENOA1893.NET

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.