Branco dimesso dall’ospedale: «Covid battuto, inizia una nuova vita» – VIDEO

La CFB lo omaggia con un murales: «Possa il tuo esempio di vittoria ispirare i brasiliani nella lotta per la vita»

702

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Più bel regalo di compleanno – il cinquantasettesimo – non poteva esserci. Claudio Branco ha sconfitto il coronavirus calciando un’altra bomba delle sue, una di quelle che faceva impazzire di gioia il Ferraris. «Comincia per me una nuova vita. A tutto il mondo voglio dire: possiamo battere il Covid. » spiega l’ex terzino del Genoa, attuale coordinatore delle leve giovanili della Seleção. Claudio Branco ha lasciato l’ospedale di Rio ieri sera, dove era ricoverato da, salutato dal personale sanitario, dalla propria famiglia e dal presidente della Federcalcio brasiliana Rogerio Caboclo. Se l’è vista brutta ma ha vinto. La CFB gli ha dedicato un murales gigante nel quartier generale della Nazionale: «Possa il tuo esempio di vittoria ispirare i brasiliani nella lotta per la vita».

Claudio Branco
Il murales per Claudio Branco presso il quartier generale della Federcalcio brasiliana (foto di Thais Magalhães/CBF)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.