Braglia: «Perin ottimo su Colley, mi ha ricordato un mio intervento ad Anfield»

«Il Genoa ha gli uomini per giocare a quattro» spiega l'ex portiere

1027
Perin Genoa Braglia
Perin in presa bassa (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Intervenuto come opinionista durante la trasmissione “We are Genoa”, in onda, su Telenord, Simone Braglia è tornato sul pareggio di Verona: «Se il Grifone avesse vinto non ci sarebbe stato niente da dire. É una partita ricca di spunti positivi, come lo spirito gagliardo e spensierato che ho visto in qualche giovane, come Rovella, che ha fatto una bella figura».

Sulla prestazione di Perin: «Mattia ha fatto Mattia. La parata più difficile non è quella su Salcedo, a pochi minuti dallo scadere, ma quella su Colley, bassa sul palo lungo: mi ha ricordato il mio intervento ad Anfield Road contro il Liverpool. Sottolineo che a Verona erano in campo sette calciatori provenienti da settore giovanile rossoblù».

«Il Genoa può giocare a quattro, viste le caratteristiche tecniche della rosa e l’abitualità di Maran» chiosa Braglia.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.