Botta e risposta sui social, Spadafora: «Non se ne parla di riprendere la serie A». Nobili: «Con chi della maggioranza lo ha stabilito?»

Il Ministro dello Sport ha ribadito che gli allenamenti in gruppo non riprenderanno prima del 18. L'esponente di Italia Viva, che sostiene il Governo: «Non è il padrone del calcio»

1037
Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora (a sinistra) e Luciano Nobili (Italia Viva)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Botta e risposta sui social tra Vincenzo Spadafora e il deputato Luciano Nobili, deputato di Italia Viva. Il Ministro dello Sport ha ribadito: «Leggo cose strane in giro ma nulla è cambiato rispetto a quanto ho sempre detto sul Calcio: gli allenamenti delle squadre non riprenderanno prima del 18 maggio e della ripresa del Campionato per ora non se ne parla proprio».

Ribatte l’esponente del partito di Matteo Renzi, che fa parte della maggioranza che sostiene il Governo Conte: «Quando e con chi della maggioranza per conto della quale governa il ministro Spadafora ha stabilito che della ripartenza del calcio “non se ne parla proprio”? Vuole i #pienipoteri anche lui? Si rassegni: il ministro dello Sport non è il padrone del calcio. Venga in Parlamento».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.