Ballardini, potenza e corsa dagli otto centrocampisti in rosa

L'allenatore del Grifo non vuole perdere potenza, bensì reggere il confronto contro ogni avversario. Bessa e il rigorista Romulo portano, invece, i gol

3143
Ballardini Mazzitelli
Ballardini e Mazzitelli (Foto Genoa cfc Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Dopo il ritiro di Brunico Ballardini ha compiuto una puntuale analisi sulla rosa del Genoa. La mancanza di equilibrio è stata compensata dai quattro tagli rispetto a Neustift, ma non basta. «Ci sono tanti difensori, pochi centrocampisti e tanti attaccanti» ha spiegato il tecnico di Ravenna. Dei ventiquattro uomini che hanno preso parte agli allenamenti in Trentino quattro erano centrocampisti: Bessa, Omeonga, Mazzitelli e Romulo. A loro vanno aggiunti Hiljemark e Rolon, arrivati gli ultimi giorni, e gli infortunati Sandro e Callegari. In totale sono otto tra mezz’ali e mediani: c’è abbondanza nel reparto.

Ballardini ha pronunciato quelle precise parole con piena cognizione della situazione rossoblù, vivendola da principale protagonista. Otto uomini non gli bastano oppure qualcuno non è confacente al suo stile di gioco, che di base prevede duttilità e sacrificio? Per alcuni di loro (Omeonga e Callegari) si vocifera di un prestito per giocare con continuità; la situazione fisica di Sandro è tenuta sotto osservazione quotidianamente al Pio, in ogni caso ha saltato entrambi i ritiri. C’è un centrocampista imprescindibile per il Genoa, che è Bessa, uno dei pochi – assieme al rigorista Romulo – a garantire almeno quattro o cinque gol stagionali. A patto che parta da titolare.

Indubbiamente la mediana a disposizione di Ballardini ha tanta corsa e muscoli. L’allenatore del Grifo non vuole perdere potenza, bensì reggere il confronto contro ogni centrocampo avversario. In mezzo sarà un Genoa da battaglia per tenere alto il baricentro della squadra e per non far passare troppi palloni in direzione sgradita. Al momento sono in otto, lì a centrocampo. Un numero alto che Ballardini interpreta in modo restrittivo. Vedremo in settimana se ci saranno ulteriori tagli alla rosa per il ritiro di Bardonecchia e se ci sarà un nuovo innesto nel reparto. Mancano sempre meno giorni all’inizio della Serie A e alla fine del mercato.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.