Ballardini: «Inter forte e sicuramente la grande favorita per lo scudetto. Ora concentrati sul derby»

Il tecnico del Genoa: «Diciamo che si lavora per la prossima gara impegnativa che ci aspetta mercoledì, e in questo caso la Sampdoria. Gara dura, come del resto tutte in questo campionato»

2149
Ballardini Genoa
Mister Ballardini alza la voce da bordo campo (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

E’ sereno Davide Ballardini a fine gara con l’Inter davanti ai microfoni di Sky: «Premesso che l’Inter è fortissima e secondo me è la grande favorita per la vittoria finale – esordisce il tecnico genoano – noi siamo riusciti a rimanere in partita per gran parte della gara. Non era certo facile a san Siro reagire dopo aver subito un gol dopo appena 30 secondi. Premesso la forza dei nostri avversari, abbiamo provato a creare situazioni pericolose, ma non siamo stati cosi ordinati come tante altre volte nelle ultime gare giocate. Con più ordine e più pressione sull’avversario potevamo certamente fare di più».

-Ha mandato in campo sette giocatori diversi alla gara con il Verona: pensavate già al derby di mercoledi?

«Il fatto è che noi abbiamo da qui a domenica prossima altre due gare molto impegnative, e mi riferisco al derby ed alla partita con la Roma. Di concerto con i miei collaboratori abbiamo fatto delle valutazioni… Certo tante partite ravvicinate imponevano un avvicendamento in campo, facendo rifiatare alcuni elementi».

-Il derby per mister Ballardini ha una tradizione favorevole: 4 gare, due vittorie e due pareggi…

Ballardini sorride: «Questo mi fa piacere, ma comunque noi, tornando alla risposta di prima abbiamo tanti giocatori che non reggono le due gare in tre giorni, per situazioni diverse, e quindi i campi erano necessari. Credo che chi ha giocato oggi abbia fatto pienamente il suo dovere. Siamo un gruppo compatto, e lo stiamo dimostrando, al di là della sconfitta di oggi, che ci sta».

-Quindi, da stasera si lavora per il derby?

«Diciamo che si lavora per la prossima gara impegnativa che ci aspetta mercoledì, e in questo caso la Sampdoria. Gara dura, come del resto tutte in questo campionato».

FRANCO RICCIARDI

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.