Ballardini: «Ho visto un buon spirito di squadra»

Il tecnico a Genoa Channel: «Senza pubblico non è il Ferraris. La differenza allo stadio la fa il pubblico perché ti vuole bene, ti incita, ti sostiene e ti spinge»

2789
Ballardini Genoa
Mister Ballardini (foto di Genoa CFC Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Il Genoa è partito timido ma via via è stato più squadra, sempre più padrone con la palla e le premesse si erano già viste alla fine del tempo». Davide Ballardini ha commentato ai microfoni di Genoa Channel l’importante pareggio ottenuto oggi pomeriggio contro la Lazio. Per il tecnico rossoblù «il Genoa poi ha fatto un grandissimo secondo tempo, da squadra, con qualità, tutti molto coinvolti e molto bravi nelle due fasi di gioco. E’ vero, siamo partiti timidi però poi durante la partita siamo stati sempre più bravi».

FERRARIS VUOTO – «Senza pubblico niente: non è il Ferraris. La differenza allo stadio la fa il pubblico perché ti vuole bene, ti incita, ti sostiene e ti spinge. Sono tante le cose buone che i nostri tifosi fanno quando sono presenti e non averli è uno stadio bello, di calcio, ma niente di più».

SQUADRA – «Vedi una squadra che si aiuta, un atteggiamento che ti dà soddisfazione. Fanno delle corse che se non ne basta una ne fanno un’altra. E’ questo lo spirito giusto. Questo è quello che si nota in positivo. E’ chiaro che devi essere ancora più bravo nelle due fasi di gioco, devi essere ancora più ordinato, più intenso nel chiudere gli avversario. E quando hai la palla devi essere più padrone del gioco. Il Genoa, a parer mio, ha delle ottime premesse ma bisogna fare ancora meglio le due fasi di gioco».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.