Ballardini: “Concentrati al massimo, vogliamo mettere in difficoltà l’Inter”

"Le vittorie con Lazio e Chievo sono archiviate" spiega il tecnico del Genoa a margine dell'incontro al Coni a Genova

51
Davide Ballardini (foto Paolo Rattini/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

“Rapporto tra allenatore e media? Un disastro, molto meglio con i giocatori”. Davide Ballardini scherza con i giornalisti nella conferenza stampa tenuta al termine dell’incontro tenutosi al Coni a Genova, organizzato dall’Ussi Liguria. “Non è vero – prosegue Ballardini – mi sono divertito. Credo di aver capito che c’è tanta serietà e curiosità nel capire il nostro mestiere di allenatore”. Ecco i punti principali delle sue dichiarazioni.

Cento giorni – “Bisogna tirare le somme alla fine. Ci sono ancora 100 giorni da fare”.

Inter – “L’Inter che affronteremo è una squadra con giocatori straordinari. Però il Genoa sta bene e cercheremo di metterli in difficoltà. Le vittorie precedenti in trasferta? Quello che è stato è stato: siamo concentrati sulla partita di sabato sera, però il Genoa si fa rispettare”.

“Zio Balla” (Riferito al soprannome rassicurante dei tifosi) – “Io non sono mai sereno, sento le responsabilità, mi piace quel che faccio e cerco di farlo bene”.

Un bel gruppo – “E’ proprio così, un bel gruppo di ragazzi, è piacevole allenarli. Sono queste le basi per svolgere un buon lavoro”.

I gol di Laxalt – “Il Genoa ha il dovere di attaccare di più e di fare gol”.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DELLA CONFERENZA DI BALLARDINI

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.