Arbitri 2020/21: salgono Fourneau e Sacchi, out Rocchi

Una donna, Francesca Di Monte, promossa fra i ruoli degli assistenti arbitrali della Can B: è l'unica quota rosa fra Serie A e serie cadetta

1018
Juan Luca Sacchi Genoa
L'arbitro Juan Luca Sacchi

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Si sta per alzare il sipario sulla stagione agonistica 2020/21 e l’Aia – l’Associazione Italiana Arbitri – si rifà il look mettendo in campo la nuova rosa di “giacchette nere”.
Per la Can di Serie A l’organico apicale vede Nicola Rizzoli (sezione di Bologna) nel confermato ruolo di responsabile, coadiuvato nella delicata attività da Gabriele Gava (Conegliano), da Antonio Danilo Giannoccaro (Lecce) e da Andrea Edoardo Stefani (Milano).
Il ruolo vede l’uscita dalle scene di Gianluca Rocchi (Firenze) per raggiunti limiti di età, mentre entrano nell’olimpo dei “fischietti” due arbitri attinti dalla Can B: Francesco Fourneau (Roma) e Juan Luca Sacchi (Macerata). Per entrambi tre presenze con il Grifone: per il primo solo chiamate da quarto ufficiale di gare, per il secondo, invece, tre volte da direttore di gara ed altre dieci presenze in altri ruoli.
Con Francesco Fourneau e Juan Luca Sacchi la Can A si arricchisce di due elementi di indiscusso valore e preparazione e non “malati” di manie di protagonismo. L’arbitro di Macerata nei tre precedenti con i rossoblù ha diretto i match assegnatigli con puntiglio e senza mai andare sopra le righe.
Le note biografiche dei due nuovi innesti riportano che Francesco Fourneau – 36 anni, libero professionista – è arbitro effettivo dalla stagione agonistica 2006/07 ed è stato per tre anni nella Can B; invece Juan Luca Sacchi – 35 anni, dirigente – era tra i veterani della Can B, dove è rimasto per sei stagioni mentre il “patentino” di arbitro effettivo lo ha ottenuto dalla stagione 2002/03.
Questo l’elenco degli arbitri della Can A confermati in organico: Rosario Abisso (Palermo), Gianpaolo Calvarese (Teramo), Daniele Chiffi (Padova), Marco Di Bello (Brindisi), Daniele Doveri (Roma 1), Michael Fabbri (Ravenna), Francesco Fourneau (Roma 1), Piero Giacomelli (Trieste), Antonio Giua (Olbia), Marco Guida (Torre Annunziata), Massimiliano Irrati (Pistoia), Federico La Penna (Roma 1), Gianluca Manganiello (Pinerolo), Fabio Maresca (Napoli), Maurizio Mariani (Aprilia), Davide Massa (Imperia), Daniele Orsato (Schio), Luca Pairetto (Nichelino), Fabrizio Pasqua (Tivoli), Marco Piccinini (Forlì), Juan Luca Sacchi (Macerata), Paolo Valeri (Roma 2).
Nulla invece cambia rispetto alla scorsa stagione per quanto riguarda gli arbitri effettivi “Var Pro”: Luca Banti (Livorno), Aleandro Di Paolo (Avezzano), Paolo Mazzoleni (Bergamo), Luigi Nasca (Bari).
Tra i “veci” si rileva come Fabio Maresca sia stato insignito del “Premio Giovanni Mauro” quale «Arbitro della massima categoria nazionale maggiormente distintosi sotto il profilo tecnico nel corso della stagione sportiva», mentre Daniele Orsato ha ottenuto “Premio Presidenza Aia” quale «Arbitro effettivo particolarmente distintosi nel corso della stagione sportiva».
Sfogliando il documento redatto dalla Can, scopriamo che una donna è stata promossa dalla Can C alla Can B nel ruolo degli assistenti arbitrali: Francesca Di Monte della sezione di Chieti.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.