Antitrust: «I tifosi siano rimborsati a causa delle porte chiuse»

Atalanta e Udinese i primi club a superare la clausola di non reintegro

869
Abbonamenti Genoa Antitrust
Coda al Ticket Office (Foto Genoa cfc Tanopress)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Come riporta l’emittente Primocanale, l’Antitrust si sta muovendo per garantire ai tifosi (titolari di biglietti e abbonamenti) il rimborso derivante dalle porte chiuse in vigore fino al 3 aprile. Il reintegro era negato da dieci club di Serie A, tra i quali Genoa e Sampdoria. Atalanta e Udinese sono stati i primi – e sicuramente non gli unici – a tornare sui propri passi e prevedere forme di rimborso che superino la clausola di non rimborso sottoscritta da ciascun abbonato (oltre 18mila quelli genoani) al momento del tesseramento stagionale.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.