Ansaldi-Genoa, nuovi aggiornamenti

Ci sono nuovi e importanti aggiornamenti sulla trattativa dipinta sull’asse Genova-San Pietroburgo per Cristian Ansaldi. Secondo Gianluca Di Marzio il club più antico d’Italia offre tre milioni di euro, lo Zenit quattro: il milione di differenza dovrà essere discusso non oltre martedì 31 maggio, termine del prestito dell’argentino. Inoltre, c’è una rata da 200mila euro […]

56
Ansaldi contro Quagliarella nel derby dello scorso 8 maggio (Valerio Pennicino/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Ci sono nuovi e importanti aggiornamenti sulla trattativa dipinta sull’asse Genova-San Pietroburgo per Cristian Ansaldi. Secondo Gianluca Di Marzio il club più antico d’Italia offre tre milioni di euro, lo Zenit quattro: il milione di differenza dovrà essere discusso non oltre martedì 31 maggio, termine del prestito dell’argentino.

Inoltre, c’è una rata da 200mila euro non pagata dal Genoa perché i russi, ad agosto, non hanno comunicato l’infortunio muscolare di Ansaldi che gli fece saltare i primi due mesi di campionato (debuttò contro il Torino nel pirotecnico 3-3 dell’Olimpico del 28 ottobre).

In caso di riscatto le squadre italiane fortemente interessate sarebbero Inter e Roma. I nerazzurri hanno trovato un accordo con lo Zenit sulla base di quattro milioni più uno di bonus, ora dovrebbero accordarsi col Genoa; i giallorossi offrirebbero soldi e Federico Ricci contropartita.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.