Ansaldi e Belotti rinascono. Genoa, folli follie

Kouamé porta avanti il Grifo ma il Toro lo raggiunge nel recupero del primo tempo. Romulo e Sandro deludono

1046
Belotti Ansaldi
Andrea Belotti, Torino (Foto Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il Genoa spreca il vantaggio acquisito con una serie di follie nel recupero del primo tempo. Ansaldi e il rigore di Belotti portano i tre punti al Torino.

Primo tempo – Accade qualsiasi cosa dalla mezz’ora in avanti. Il Genoa va sotto di un uomo (doppio giallo a Romulo) ma scappa in vantaggio con il gol di Kouamé al 36′: servizio di testa di Bessa, Belotti tiene in gioco tutti quanti. Il Grifone, però, si addormenta nei due minuti di recupero del primo tempo. A trenta secondi dall’intervallo Ansaldi pesca il jolly girando verso la porta rossoblù un pallone conquistato da Rincon al limite: poi Sandro compie un’altra follia atterrando Falque in area nell’extra time concesso da Mariani per la perdita di tempo a seguito dell’1-1. Belotti non sbaglia dagli undici metri, Radu intuisce ma la palla gli passa sotto il palmo della mano.

Secondo tempo – Al Torino manca il colpo del definitivo ko, il Grifone non deve opporre troppe resistenze. Gli ultimi venti minuti si distinguono per la totale assenza di centrocampo per entrambe le squadre: lo spettacolo, da questo punto di vista, migliora con qualche contropiede in più. Con un Genoa decisamente a trazione anteriore nonostante l’uomo in meno, i granata hanno tre occasioni per chiudere la partita ma l’imprecisione e Radu inchiodano il punteggio sul 2-1.

TORINO-GENOA 2-1 (2-1)
Marcatori:
36′ Kouamé (G), 45’+2 Ansaldi (T), rig. 45’+5 Belotti (T).
Torino (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Djidji; De Silvestri (59′ Aina), Rincon, Meité (74′ Baselli), Ansaldi; Falque (84′ Parigini); Belotti, Zaza. All. Mazzarri A disposizione: Ichazo, Lyanco, Lukic, Soriano, Damascan, Edera, Berenguer, Moretti, Bremer.
Genoa (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Romulo, Hiljemark (82′ Lapadula), Sandro (74′ Pandev), Bessa, Lazovic; Kouamé, Piatek (30′ Günter). All. Murgita A disposizione: Marchetti, L. Lopez, Mazzitelli, Rolon, Pereira, Lakicevic, Favilli, Omeonga, Veloso.
Ammonizioni:
26′ Romulo (G), 27′ Romulo (G), 65′ Meité (T) 76′ Biraschi (G), 76′ Nkoulou (T), 86′ Bessa (G), 88′ Zaza (T).
Espulsioni: 27′ Romulo (G).
Tiri in porta: 10-2
Calci d’angolo: 5-5
Possesso palla:
66%-44%
Note: 15′ palo di Piatek (G), 5′ e 3′ minuti di recupero.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.