Andreazzoli: «Ci è mancata la concretezza nel primo tempo»

«Stasera non abbiamo raccolto le occasioni create» spiega il tecnico del Genoa

1585
Andreazzoli Genoa
Aurelio Andreazzoli (foto di Genoa CFC Tanopress)
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Genoa ko a Cagliari. L’isola continua a rimanere maledetta per il Grifone. «Ci è mancata concretezza: nel primo tempo abbiamo prodotto almeno cinque occasioni. In Serie A è facile piangere sul latte versato. La prima parte è stata interpretata come l’abbiamo preparata. Nella ripresa abbiamo trovato il pari con merito ma non abbiamo fatto in tempo a esultare, poi ci siamo fatti un bell’autogol» spiega Aurelio Andreazzoli a Sky.

«Favilli? Lui ha avuto la palla più importante del secondo tempo e l’ha messa fuori. Avesse segnato tutti ne parlerebbero bene. Ho aspettato un pò a toglierlo perché Criscito era in dubbio per un infortunio muscolare» aggiunge il tecnico del Genoa.

C’è un parallelo con Empoli, ossia belle prestazione ma pochi risultati? «Mi dispiace per i ragazzi ma la concretizzazione non dipende da me. É innegabile che loro abbiano voglia di fare: stasera non siamo stati bravi a raccogliere. L’autorete è stato solo un bel cross dell’avversario, Zapata l’ha incocciata male».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.