27 marzo 1904: Genoa campione d’Italia con il gol da metà campo di Bugnion

Il gol dello svizzero, fondatore dell'FC Losanna, decise la finale a Ponte Carrega contro la Juventus

419
Schöller Genoa 1904
Il Genoa campione d'Italia 1904 (foto del Museo del Genoa)

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il 27 marzo 1904, esattamente centodiciassette anni fa, il Genoa vinse il sesto scudetto della sua gloriosa storia. Sul campo di Ponte Carrega il club più antico d’Italia, campione in carica da due anni consecutivi, batté la Juventus 1-0, con il gol (si narra da metà campo) del terzino svizzero Etienne Bugnion, peraltro uno dei fondatori dell’FC Losanna. Il Genoa, con Karl Senft nelle vesti di allenatore-giocatore e presieduto da Pasteur, ebbe in premio anche la Coppa Fawcus, tra i trofei più antichi del calcio italiano, parente stretta della Coppa Duca degli Abruzzi.

Questa la formazione del Genoa campione d’Italia 1904: Spensley, Bugnion, Rossi P., Schoeller, Senft, Pasteur I, Salvadè, Goetzlof, Agar, Pasteur II, Pallerani.

Clicca qui per rileggere l’intervista di Pianetagenoa1893.net ad Andrea Schoeller, nipote di del campione d’Italia Oscar

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.