16 aprile 1899: ricorre l’anniversario del secondo scudetto del Genoa

Esattamente il 16 aprile di 119 anni fa il Genoa conquistava il suo secondo scudetto imponendosi per 3-1 contro l’International Football Club di Torino

153

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Non un giorno come gli altri quello che ricorre oggi, poiché è l’anniversario della vittoria per 3-1 contro l’International Football Club di Torino nella finale del campionato nazionale che valse al Genoa il suo secondo scudetto e gli permise di bissare il titolo dell’anno prima. Era il 16 aprile del 1899. Da lì iniziò il primo ciclo della prima grande squadra di football in Italia. Il Genoa va in svantaggio nel primo tempo, sotto il peso di un’incursione del centravanti Weber che prende in contropiede la difesa. Nella ripresa però i rossoblù ribaltano il risultato a favore di vento, scrivendo un’altra pagina leggendaria.

 

La formazione del Vecchio Balordo era quella dei pionieri. Di Ghigliotti, De Galleani, capitan Spensley, Pasteur I, Pasteur II, Leaver, Agar, Deteindre, Dapples, Arkless, Passadoro. A quel tempo l’ingresso al campo costava 1 euro. Dopo la partita le squadre si riunirono attorno a un allegro banchetto nelle sale del Restaurant Concordia, ove regnò la massima fratellanza. Esattamente due settimane dopo la finale ebbe luogo la prima selezione a carattere nazionale, per una sfida contro la rappresentativa svizzera al Velodromo Umberto I° di Torino, vinta dagli elvetici 2-1, alla quale presero parte cinque giocatori del Grifone. Il Genoa è l’unica società in attività tra le sette che diedero vita alla fondazione della F.I.F. Di Nazionale vera e propria si iniziò a parlare invece nel 1910.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.