VIDEO, Sabatini: «Lo sfottò a mio fratello Walter? Lo farò di sicuro»

Il tecnico del Genoa al termine del derby vinto 2-1 parla della rivalità col dt della Sampdoria: «In queste partite non esiste la famiglia. All'andata me lo aveva fatto lui»

663
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

«Questa vittoria ci dà grande gioia, anche perché all’andata avevamo perso. Il derby è una partita tanto speciale e ci tenevamo a vincerla». Al termine della gara vinta 2-1 con la Sampdoria, Carlo Sabatini racconta la grande volontà dei ragazzi del Genoa di conquistare l’intera posta.

«La vittoria ci deve dare uno stimolo in più, anche perché la classifica è diventata un pochino più serena. Sottolineo pochino, poiché questo è un campionato che riserva sorprese e le squadre dietro spingono e non dobbiamo abbassare la guardia» aggiunge il mister rossoblù.

Poi c’è il siparietto sulla rivalità con suo fratello Walter, direttore tecnico blucerchiato: «Lo sfottò a mio fratello? Lo farò: in queste partite non esiste la famiglia. All’andata me lo aveva fatto lui. Io lavoro per il Genoa, una società eccezionale: mi sono calato subito nella realtà Genoa perché la sento mia, mi piace questo spirito combattivo, questo coraggio che esprime questa maglia».

Infine Sabatini risponde a Pianetagenoa1893.net sulle condizioni di Candela, uscito anzitempo: «Al momento non lo so, ma non dovrebbe essere niente di grave. Farò il resoconto con il medico e i fisioterapisti: dovrebbe recuperare per la partita di sabato contro l’Udinese che è uno scontro diretto per non retrocedere».

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.