Riepilogo Genoa-Palermo Primavera: Zani-gol, il Grifo va

Il Genoa Primavera batte 2-1 il Palermo: decide Zanimacchia nella ripresa

44
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Primo tempo tutto sommato equilibrato con il Genoa incapace di far male ai siciliani negli ultimi ventidue metri. Il gol che sbloccava la partita arrivava al 17′ con Maddaloni (al debutto): bella punizione di Bonfiglio, stampata sul palo e ribattuta in rete. Fase difensiva rossoblù dormiente. Al 29′ Mahrous salvava il Grifone con un intervento in prossimità della linea di porta: Faccioli superato da un poco convinto scavetto.

La reazione genoana arrivava finalmente al 36′. Filtrante di Quaini a premiare l’inserimento di Bruzzo, il classe ’99 mancava la conclusione verso la rete. Tre minuti dopo il talento di Zanimacchia scodellava una palla a rientrare verso Pellegri, deviazione volante imprecisa. Al 42′ Pellegri guadagnava astutamente una punizione al limite dell’area: gol di Quaini, un mix di forza e precisione.

Genoa completamente diverso nella ripresa. Più lavoro delle punte e maggiore ricerca dell’ampiezza del campo. Mentre Mahrous salvava la seconda rete della giornata, il gol rossoblù arrivava a dieci minuti dal termine con Zanimacchia: destro di controbalzo in rete per il n.10 dopo una bella involata palla al piede di Riccardo Benedetti. 2-1 per il Grifone in questo pomeriggio arenzanese.

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.