PROMOSSI&BOCCIATI: sotto il segno di Giovanni. Laxalt inesauribile

Perin 6: Risponde presente quando viene chiamato in causa. Izzo 6.5: Non si lascia spazi d’azione a Krejci e dalla sua zona di competenza non passa uno spillo. Burdisso 6: Solita prestazione di personalità. Guida la difesa con l’esperienza che lo contraddistingue. Gentiletti 5.5: Non riesce a contenere Destro quando prova a sfondare verso l’area […]

45
Giovanni Simeone festeggiato dai compagni dopo il gol vittoria sul Bologna (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)
Perin 6: Risponde presente quando viene chiamato in causa.
Izzo 6.5: Non si lascia spazi d’azione a Krejci e dalla sua zona di competenza non passa uno spillo.
Burdisso 6: Solita prestazione di personalità. Guida la difesa con l’esperienza che lo contraddistingue.
Gentiletti 5.5: Non riesce a contenere Destro quando prova a sfondare verso l’area genoana e non sempre è puntuale negli anticipi. Il suo cartellino rosso ristabilisce  momentaneamente la parità numerica.
Lazovic 6: Parte forte, poi piano piano va affievolendosi. Dal suo piede arrivano molti cross. (86′ Orban: s.v)
Veloso 6.5: Detta i tempi in mezzo al campo. Smista molti palloni e prova a mettere ordine nei momenti più confusi della gara. Qualche calo di concentrazione macchia la sua prestazione.
Rincon 5.5: Non lascia il segno. Il cartellino giallo preso a inizio gara sembra condizionarlo. (62′ Ntcham 6: svolge bene il suo compito)
Laxalt 6.5: Dal suo piede arriva il cross per la rete di Simeone. Inesauribile e prezioso in fase di copertura
Rigoni 6: Pressa alto i portatori di palla avversari e allo stesso tempo rappresenta un punto di riferimento per la manovra offensiva. Spreca i potenziali contropiedi a disposizione con passaggi fuori misura
Simeone 7: Non parliamo più di di cholito. Siamo di fronte a un giocatore con qualità e personalità. Non ha paura del gioco duro e si rende pericoloso in più di un’occasione. Un goal da tre punti e un palo che avrebbe meritato miglior fortuna.
Gakpè 5.5: L’impegno non si mette in discussione, nonostante ciò non si rende mai pericoloso. (Ninkovic 6.5: Cambia il passo offensivo del grifone. Brillante)
Juric 6
BOLOGNA: Da Costa 6; Krafth 5.5, Gastaldello 4.5, Maietta 6, Masina 6; Taider 5.5, Nagy 5, Dzemaili 5.5; Verdi 6, Destro 6, Krejci 5.5. Donadoni 5.5
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.