Lino Marmorato – Sotto traccia

L'opinione sul Genoa del giornalista di Radio Nostalgia

41
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Al Genoa sotto traccia si è incominciato a lavorare alla prossima stagione. Prima di fare passi verso gli acquisti, Donatelli e Juric dovranno valutare quelli che devono uscire, compito non facile visto l’ingaggio di qualcuno e i rientri di dai vari prestiti dopo essersi fatti le ossa nelle categorie inferiori. Operazione importante per capire il budget da poter utilizzare.

Dovrebbe essere un calciomercato con meno attenzione all’estero se non verrà sfruttato il lavoro fatto dallo scouting nella stagione appena conclusa. Sarà un altro, uguale calciomercato come gli scorsi anni: non solo per il Genoa, varrà la regola del prima vendere e dopo ingaggiare. Bisognerà investire quello che si è capitalizzato con acquisti mirati che sposino l’idea e il progetto stagionale mettendosi a disposizione del tecnico. Rispetto agli scorsi anni non ci saranno poi da discutere comproprietà.

Sempre con la speranza che trovi qualcuno per portare avanti la società, se potesse Preziosi direbbe, senza fare promesse: “cercheremo di chiudere la campagna acquisti con altro utile o in pareggio“. La politica del Genoa attraverso la famiglia Preziosi non può prescindere dal contenimento della spesa e dalla valorizzazione dei giovani. Il Genoa il prossimo anno potrebbe trovare qualcosa di buono da quelli che sono stati cresciuti nel settore giovanile e rientreranno dalle rispettive esperienze…CLICCA QUI PER LEGGERE E COMMENTARE TUTTO L’ARTICOLO SU BUONCALCIOATUTTI.IT

Lino Marmorato – Tratto da Buoncalcioatutti.it

 

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.