Lino Marmorato – Serie A, lacrime e classifica annunciata

Il direttore di Buoncalcioatutti: "In tutte le gare con Ballardini al Vecchio Balordo è mancato solo il gol"

60
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

La 28esima giornata di campionato è andata in archivio nel segno di Astori, ricordato in tutti i campi con commozione affetto non solo sul prato verde di Firenze.
Anche se la 28esima giornata ha delineato ancor di più la classifica bisogna aggiungere che solo 5 squadre (Napoli, Roma, Lazio, Spal, Bologna) non devono  recuperare un incontro. Altre 14 hanno giocato 27 gare e addirittura l’Atalanta solo 26.

Mercoledì la Dea sarà in campo allo Stadium contro la Juventus e se la Signora dovesse vincere potrebbe mettere un’altra seria ipoteca sulla vittoria finale perché i 4 punti di vantaggio sul Napoli potrebbero essere mortiferi psicologicamente per il Ciuccio.

Si è capito nei tre giorni giocati da venerdì a domenica sera perché Sarri è sempre stato fatalista, anche con il Napoli in vantaggio di vari punti. Probabilmente era l’unico consapevole che la Juventus in serie A viaggia su un altro binario. Contro l’Udinese Allegri ha vinto con abbondante turnover. Qualsiasi rincalzo a caso estratto dalla rosa bianconera farebbe le fortune delle altre 19 squadre, tutti assieme in campo si giocherebbero l’Europa…CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO SU BUONCALCIOATUTTI.IT
Lino Marmorato – Buoncalcioatutti
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.