Lino Marmorato – ‘O Sanghe

Il direttore di Buoncalcioatutti: "Per una volta nel campionato italiano, ad essere premiato sarà chi fa calcio più offensivo e spregiudicato? I punti di vantaggio della Juventus, domani sera, potrebbero pesare"

82

Per qualcuno vedi Napoli e poi muori. Non è così a Pegli e neanche per i partenopei. Quando il Grifone scende al San Paolo, fa paura sotto il Vesuvio. La praticità e il cinismo tattico di Ballardini non lasciano tranquillo Sarri. Preoccupa in particolare i tifosi del Ciuccio che la loro squadra tra le mura amiche soffre ad affrontare, in questo ultimo periodo, difese organizzate. Perdere punti con squadre di media e bassa classifica sarebbe deleterio per raggiungere i 100 punti in classifica e le 10 vittorie.
Ballardini e il suo staff avranno studiato tutta la settimana come mettere in difficoltà la fase difensiva napoletana in alcuni frangenti della gara. La condizione fisica dovrebbe sorreggere il lavoro del Vecchio Balordo, potrebbe essere perfetto per sfruttare gli attuali problemi tecnici del Ciuccio. Il Napoli, nelle ultime gare, è stato ingabbiato dal pressing perché il tic toc di Sarri, come quello di Guardiola, quando perde velocità di pensiero e di esecuzione diventa normale. Ballardini dovrà far togliere spazio, tempo e aria ai centrocampisti: alzando il ritmo può creare grattacapi. Altra operazione: togliere il fiato a Jorginho e qualche altro, ballare non con le stelle nel mezzo di Koulibaly e Albiol fermando le ripartenze azzurre da dietro. Il Genoa al San Paolo sarà schiacciato e cortissimo, dovrà chiudere bene gli spazi e le transizioni intonate portate avanti con tanti uomini…CLICCA QUI PER LEGGERE L’ARTICOLO SU BUONCALCIOATUTTI
Lino Marmorato – Buoncalcioatutti
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.