Lino Marmorato – Fondi e af.fondi

L'opinione sul Genoa del direttore di Buoncalcioatutti.it

40
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Il calcio è ormai in mano ai fondi non solo per quanto riguarda i calciatori. Considerato quello che sta succedendo in Lega Calcio alla ricerca di tv in grado di garantire più di un miliardo di sponsorizzazioni con le fonti di guadagno sempre più ridotte si è aperta la porta ai fondi.

Il loro intervento nel calcio italiano, alla luce del fatto che le risorse passate sono state sprecate senza fare nulla per migliorare il modo di vivere e giocare il calcio italico, non  genererà un circolo virtuoso, bensì servirà solo per tirare avanti un altro po’ se non si metterà mano al rimodernamento del calcio italiano. Gli inglesi, sempre di esempio per tutti, hanno dopato il calcio con i loro introiti e il calcio europeo ha dovuto adeguarsi.

Il fatturato delle 20 società più ricche, secondo Deloitte, è aumentato di anno in anno anche più del 12% e i princìpi del Fair play finanziario sono stati  gabbati: più introiti, più euro sul mercato. Il prezzo di Mbappè di 180  milioni di euro e l’ultimo di Neymar, operazione da mezzo miliardo di euro, non può essere coperto da televisioni, merchandising, biglietti ai botteghini e perciò anche Real Madrid e Paris Saint German ricorreranno ai fondi di investimento…CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO SU BUONCALCIOATUTTI.IT

Lino Marmorato – Buoncalcioatutti.it

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.