Lino Marmorato – È la Partita

Il direttore di Buoncalcioatutti: "Non servirà durante la gara ricordarsi che Lapadula è a secco di gol su azione in stagione"

62
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

È la partita. È la terza volta che titoliamo il pezzo di presentazione della gara del Genoa di domani pomeriggio con “È la Partita“. La  prima fu con il Cagliari all’arrivo di Perinetti, anzi fu lui a coniare quel termine; l’altra al debutto di Ballardini in quel di Crotone.

È la partita, ma con altre caratteristiche rispetto alle altre due. Ballardini intelligentemente cercherà di far capire che sarà importante non perdere. Il Grifone deve fare punti e portarli via ai diretti avversari che sono alle spalle in classifica.

Altra gara impegnativa domani al Ferraris per il Vecchio Balordo, soprattutto dal punto di vista mentale. Perin e compagnia dovranno cercare di esprimersi al massimo per intensità e precisione nel possesso concedendo poco agli estensi nella gestione del pallone: di conseguenza ritmi alti visto che i calciatori di Semplici gradiscono la bassa velocità, con il principale scopo di portare una mezzala davanti alla difesa di Spolli e provare a battere a rete da fuori area. Operazione che, quando le due linee sono larghe, il Genoa patisce.

Tutto si può evitare, non solo prendendo in mano le redini del gioco ma muovendo il pallone velocemente e di conseguenza i difensori avversari, una manovra che la Spal soffre. Altra gara di concentrazione e pazienza, la giusta risposta mentale e tecnica dopo le tre sconfitte consecutive non meritate, eccetto quella con il Bologna, da parte dei rossoblu…CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO SU BUONCALCIOATUTTI
Lino Marmorato – Buoncalcioatutti.it
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.