Lino Marmorato – È Derby

Il direttore di Buonacalcioatutti: "Contro il Doria testa alta del Grifone dal primo minuto di gioco con un atteggiamento chiaro"

56
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

È derby, stracittadina che con i risultati dei recuperi per la morte del povero Astori può avere cambiato scenografia: la Sampdoria che si gioca un posto in Europa e il Genoa che deve arrancare meno per portare in porto un’altra salvezza. Non sarà un problema psicologico da poco per le due squadre in campo, anche se sul campo e in particolare nei derby tutte le chiacchere contano fino al fischio del direttore di gara.

In Europa, Spagna, Inghilterra, Germania, Coppe Europee si continuano a vedere squadre inferiori sul piano tecnico e con meno qualità che sanno cosa bisogna fare per provare a mettere in difficoltà l’avversario con diverso pedigree visti i risultati conseguiti in campionato. Le squadre che si sentono sicure giocano sul palleggio e sul possesso, chi cerca di contrastarli sulla chiusura e sul controllo degli spazi: il vecchio amato calcio italiano modernizzato ad alta velocità, coprirsi e colpire in contropiede, pardon ripartenze.

Ci sta questo paragone tra Genoa e Doria nel derby di domani sera. Ballardini è il primo ad essere consapevole di una differenza che viene certificata dalla classifica. Sotto il cuore pulsante della Nord e con la Balla-connection potrebbe succedere di tutto se il Vecchio Balordo metterà in campo  le due “C”: corsa e cuore. E come in tutti i derby anche la terza “C” che lasciamo alla fantasia di chi legge.

Operazione che potrebbe anche andare in porto per il Grifone perché nel calcio i miracoli, se  non sono strutturati, alla lunga svaniscono. Tutto se dentro lo spogliatoio del “Pio Signorini” non si faranno condizionare dal risultato doriano  in casa della Dea conseguito martedì scorso – non un miracolo ma qualcosa di simile, un po’ come vedere un giovanotto cedere il posto ad una vecchia signora sul tram considerando quello che ha fatto nelle tre precedenti carambole con Crotone, Inter e Chievo…CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO SU BUONCALCIOATUTTI

Lino Marmorato – Buoncalcioatutti

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.