Lino Marmorato – Chievo-Genoa, Papà Gnoco

L'opinione del direttore di Buoncalcioatutti.it

22
Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.

Sul Carro di Carnevale rossoblu le principali maschere sono quelle di Ballardini che studia le gare bene; i cambi; la difesa totalmente blindata e impermeabile con chiunque giochi; i precisi movimenti nel cuore del gioco di Bertolacci; Hiljemark che macina chilometri, spunta in diagonale, attacca gli spazi dettando la profondità e verticalità, recupera palloni. Quando recupererà al 100% la condizione fisica potrebbe far dimenticare l’assenza del mediano degli ultimi due anni.

Sul carro anche la maschera di Pandev. La sua qualità e la sua tecnica non si discutono ma  i due scatti negli ultimi cinque minuti di partita dimostrano che il Gerovital di Pilati e Barbero funziona anche con gli over.

La maschera principale del Carnevale rossoblu è però Laxalt. Come contro la Lazio non è l’acuto del gol a collocarlo sul gradino più alto del podio ma sono la….CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO SU BUONCALCIOATUTTI.IT

Lino Marmorato – Buoncalcioatutti

Accetta i marketing-cookies per visualizzare questo contenuto.