Lino Marmorato – Cambiare tutto perché nulla cambi

L'opinione sul Genoa del giornalista di Radio Nostalgia

7

Cambiare tutto perché nulla cambi” si diceva nel Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Con l’ultima sessione di calciomercato non è che le cose siano andate poi tanto diversamente.
Acquisti altisonanti non ve ne sono stati, eccezion fatta per le cifre bulgare spese per Gagliardini nel suo trasferimento all’Inter o quelle messe sul tavolo per portare Pavoletti a Napoli, attaccante che ancora di recente si è goduto dalla tribuna del Bernabeu l’ottavo di finale della sua nuova squadra, vedendosi preferito il rientrante Milik.

Quasi nessuna formazione di Serie A ha fatto acquisti che risultino già decisivi per la propria classifica e per il proprio rendimento. Fanno eccezione Milan e Atalanta, dove Deulofeu e Cristante si sono messi già a disposizione dei loro tecnici offrendo ottime prestazioni con assist e gol. Perché poi, alla fine di tutto, è con questi due fondamentali tecnici che si può fare la differenza in una squadra.

A Bergamo, oltre a Cristante, è arrivato anche l’ex Bologna Mounier…CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO SU BUONCALCIOATUTTI.IT

Lino Marmorato – Buoncalcioatutti.it